X
Menu
X

Lavastoviglie guasta? Prima di chiamare il tecnico…

Lavastoviglie guasta? Prima di chiamare il tecnico…

La lavastoviglie non funziona bene: posso ripararla?
Spesso si, potete fare da soli (rivolto ai mariti, ma anche alle signore con una buona manualità).

Vediamo qualche caso.

Ci sono due casi che si possono risolvere abbastanza facilmente.

1) la macchina perde acqua dallo sportello.
Assicuratevi di non averla caricata male, magari ci sono pentole troppo grandi che, senza che ve ne accorgiate, impediscono una chiusura ermetica. Un’ipotesi questa da tenere in considerazione se perde “ogni tanto”.
Se lo fa sempre, forse è la guarnizione: contorna tutto lo sportello, ma si trova sul corpo macchina. Talvolta basta pulirla (delicatamente, senza strapparla dalla sede). Se va cambiata, non è un’operazione complessa, basta trovare il pezzo di ricambio giusto (andate al negozio con marca e modello).

2) la lavastoviglie trabocca, l’acqua e il detersivo fuoriescono.
Potrebbe essere un problema di galleggiante: lo trovate nel cestello, è a forma di disco che si muove mentre entra acqua e si chiude quando non deve entrarne più.
Potrebbe essere duro o del tutto bloccato, ma spesso per sbloccarlo basta farlo andare su e giù alcune volte.
Se invece è guasto il sensore, non potrete farci molto.

C’è poi il caso della lavastoviglie che non scarica, o, più frequentemente, lo fa male, lentamente.
Ricordate sempre che il lavello e la lavastoviglie condividono lo stesso sistema di scarico. Quindi potreste notare lo stesso problema da ambo le parti. In questo caso, mettete la testa sotto il lavello e controllate il circuito di tubi: facile che ve ne sia uno comune intasato.
Se è tutto regolare, ad essere intasato può essere il filtro della lavastoviglie: lo si raggiunge facilmente sul retro della macchina, dove esce il tubo di scarico. Di solito è fissato solo con un paio di viti. se siete fortunati, basterà smontarlo e pulirlo.

Infine, se notate che la lavastoviglie non lava bene, potrebbero essere incrostati i fori dei mulinelli, i due mulini che girano sotto il piano dove mettete la roba, i cestelli insomma.
Anche qui, prima di fasciarvi la testa e chiamare il riparatore, meglio sganciare i mulinelli e pulirli con acqua e aceto, per togliere eventuali incrostazioni.

Con un pizzico di fortuna, vedrete che quello che la lavastoviglie vi chiedeva era solo un po’ di manutenzione e pulizia…

Share

dm