X
Menu
X

In vacanza: cosa spegnere in casa

In vacanza: cosa spegnere in casa

Siete tra coloro che partiranno per le meritate vacanze nei prossimi giorni?
Avete pensato a cosa chiudere e cosa no, in casa, durante la vostra assenza?

Gas, luce e acqua, risponderete tutti!

Ed è vero ma… la caldaia?
Quando partiamo per una vacanza estiva di un paio di settimane si può scegliere se spegnerla o lasciarla al minimo.
Un lusso che non ci possiamo concedere se le vacanze sono invernali, tipo la settimana bianca.
in quel caso, sempre meglio lasciare che la caldaia faccia il suo mestiere, evitando che si congelino i tubi.

Bastano pochi gradi sopra lo zero, non è certo una spesa di cui vi accorgerete.

D’estate invece, spegnerla o meno è una scelta: da anni le caldaie sono dotate di vari e funzionali sistemi di emergenza che riconoscono le fughe di gas.
Molti di noi le custodiscono poi in vani semi aperti, magari sul terrazzo, cosa che eviterà pericolosi accumuli di gas.

Può essere che dobbiate lasciare attivo il contatore della corrente.
In questo caso, un’avvertenza è d’obbligo.
Non lasciate attive ciabatte e multiple: possono diventare pericolose, soprattutto con il caldo.

Curiosità.
Staccando tutto risparmierò?
Si, ma pochissimo (non ve ne accorgerete in bolletta, a meno che non ve ne stiate in vacanza molto a lungo).
L’unico elettrodomestico che varrebbe la pena spegnere… spesso non ci è pratico metterlo in Off: è il frigorifero, campione di consumi in casa.

Share

dm